[193 parole]

murdochIn una lunga intervista a “Fortune”, condotta da Patricia Sellers, Rupert Murdoch ha toccato moltissimi punti della sua attività nel comparto dei media, parlato delle sue preferenze politiche e affrontato anche alcuni aspetti della sua vita privata come il rapporto tormentato con i figli e il divorzio dalla pugnace moglie Wendi Deng. Riferiamo di seguito le sue risposte su Harper Collins e il futuro dell’industria del libro.

Fortune: Parliamo brevemente di HarperCollins. L’industria del libro è un altro business sotto enorme stress.

Murdoch: Stiamo realizzando profitti record quest’anno. Abbiamo scoperto che gli ebook sono un’ottima cosa. La gente sta comprando più libri. Li comprano a un prezzo più basso. Abbiamo ancora un buon margine e non dobbiamo più gestire un grande magazzino e ricevere i resi dalle librerie in ogni angolo del mondo. La nostra esperienza con gli ebook è molto buona e abbiamo l’intenzione di allargarla.

Fortune: Legge i libri sull’iPad?

Murdoch: Onestamente no. È una faccenda generazionale. Non ho mai comprato un Kindle. Dovrei prenderne uno, invece. Per il nostro business il Kindle è infinitamente più importante dell’iPad. Amazon è infinitamente più grande di Apple. Non so se Apple riuscirà ad acchiapparli.

Taggato con:
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>